Trucco per le spose

Il giorno del matrimonio, oltre all’abito da sposa e agli accessori, anche il make-up ha una sua particolare rilevanza per il successo della cerimonia. Il primo consiglio da seguire per sfoggiare un make-up da sogno il giorno del proprio matrimonio è prepararsi per tempo. Essere perfette infatti non è un risultato che è possibile ottenere dal giorno alla notte ed è quindi necessario iniziare una routine di bellezza completa almeno un mese prima del grande giorno. Nessun dettaglio deve essere trascurato: depilazione del viso, pelle del viso radiosa e occhi riposati, labbra idratate, colori adatti all’incarnato e preparazione della zona del décolleté.

Affinché il make-up abbia una tenuta ottimale ad eventuali lacrime e sudore è fondamentale preparare la pelle con una serie di piccoli accorgimenti. La depilazione del viso è senza dubbio il primo passo e prevede l’eliminazione preventiva di baffetti e di altri antiestetici peli presenti sul viso, come ad esempio le basette; a seconda della velocità di ricrescita dei peli la sposa potrà decidere quando effettuarla, ma è meglio non ridursi all’ultimo minuto al fine di evitare arrossamenti della pelle proprio nel grande giorno. Anche lo sguardo è un elemento essenziale nel make-up del matrimonio ed è perciò necessario che durante la cerimonia siano assenti borse ed occhiaie, indici di un cattivo riposo.

Per evitare la comparsa di questi difetti si può iniziare circa un mese prima a controllare il proprio ciclo del sonno, cercando di riposare almeno otto ore per notte e assumendo tisane indicate per migliorare il più possibile la qualità del sonno. Per aiutare la circolazione della zona occhi è inoltre possibile effettuare una serie di applicazioni di maschere ed impacchi, come quelle a base di cetriolo o di olio di jojoba. Una buona base per gli occhi è esattamente ciò che serve prima dell’applicazione dei prodotti di make-up per occhi, come l’ombretto, il mascara e la matita. Tra tutti questi prodotti l’ombretto è quello che merita maggiore attenzione, perché non deve soltanto complimentare l’iride e il colore dei capelli, ma anche e soprattutto la tonalità dell’abito. L’ombretto deve essere rigorosamente applicato prima del primer e del fondotinta, così da poter eliminare con facilità qualunque difetto e imperfezione di trucco.

Per quanto riguarda il primer e il fondotinta invece, questi risultano avere una maggiore tenuta su una pelle ben idrata e a sua volta priva di imperfezioni: per ottenere questo risultato si deve fare una pulizia del viso accurata, magari presso un centro estetico, a cui deve seguire una routine di pulizia quotidiana, che può essere coadiuvata da una serie di scrub, peeling e maschere. Solo a questo punto sarà possibile stendere il fondotinta, anche sul décolleté, e ottenere finalmente un aspetto impeccabile.