Matrimoni in estate

L’estate è una stagione molto amata dai futuri sposi che spesso la scelgono per evitare le bizze che il meteo può riservare negli altri periodi dell’anno. Il freddo, la neve, la nebbia e le piogge insistenti vengono così evitate, tuttavia è necessario pensare a come far fronte alle alte temperature per cui occorre prestare particolare attenzione nella scelta della location dove accogliere gli invitati, al menù e, naturalmente, al look della sposa, che è la grande protagonista della cerimonia.

Gli abiti da sposa per l’estate devono essere realizzati in tessuti leggeri e vaporosi che permettano di muoversi con facilità e che non facciano sudare. Sono assolutamente da evitare capi con le maniche lunghe, anche se in pizzo e l’ideale è scegliere quelli senza maniche, utilizzando magari un coprispalle per la chiesa. Sono consigliati tessuti come raso, tulle, chiffon e crêpe Georgette, mentre il velo, se lo si desidera, deve essere corto e in tulle leggerissimo, meglio ancora se si opta per un’acconciatura con i capelli raccolti per lasciare liberi collo e spalle.

Gli abiti da sposa estivi possono essere anche corti, la lunghezza, infatti, non compromette affatto l’eleganza e il poter camminare senza l’intralcio di una gonna lunga sarà quanto mai gradito nelle giornate più afose.

Per quel che concerne le scarpe, in estate sono ammesse quelle aperte, mentre le calze sono irrinunciabili.

Ancor prima di pensare al trucco, è necessario parlare di abbronzatura, in estate, infatti, la voglia di esporsi al sole può essere tanta anche per le future spose, ma un’abbronzatura troppo marcata non è assolutamente consigliata. L’ideale è un viso con una pelle lievemente ambrata, mentre il make up, anch’esso leggero, deve saper resistere alle alte temperature senza colare. Il trucco estivo richiederà dunque solo un velo di cipria e una leggera sfumatura di ombretto minerale per dare risalto allo sguardo. Leggero deve essere anche il trucco delle labbra, quindi è bene scegliere un rossetto dai toni chiari evitando i rossi troppo accesi.

Passando poi alla location dove tenere il banchetto o il rinfresco, andrebbe assolutamente evitata la spiaggia. Vero è che in estate potrebbe sembrare il luogo più indicato per festeggiare le nozze, ma ci sono diversi motivi per i quali è bene accantonare l’idea di rimanere in riva al mare. Innanzitutto la sabbia può dimostrarsi quanto mai fastidiosa, se poi si leva dal mare un venticello troppo vivace, il disagio sarà notevole anche per il rumore della risacca, senza contare il fatto che, in caso di un temporale improvviso, non è semplice provvedere a un riparo adeguato per gli ospiti. Molto meglio scegliere un lago, le cui acque sono decisamente più calme, oppure optare per un casale in campagna dotato di un ampio porticato. In entrambi i casi, oltre a provvedere che siano presenti ombrelloni e gazebo per gli invitati, è bene assicurare anche la fresca ombra degli alberi.

Anche il menù deve essere prettamente estivo, quindi è bene evitare gli insaccati e lasciare ampio spazio a verdure di stagione, al pesce, ai piatti di carne fredda e, naturalmente, a sorbetti, macedonia e gelati. Per quel che riguarda la torta nuziale, il cioccolato è bandito e l’ideale sarebbe un dolce alla frutta, decisamente più fresco. Un capitolo a parte meritano gli alcolici, non c’è nulla come un matrimonio per per eccedere con i brindisi, ma i loro effetti quando vengono assunti sotto il sole cocente sono ben noti, quindi è bene centellinarli e iniziare a servirli dopo il tramonto.