Il Matrimonio tradizionale inglese

Tutto inizia con una proposta di matrimonio, la più tradizionale, come nel film anglosassoni. Nei matrimoni etero, l’uomo fa una proposta solenne alla donna, inginocchiandosi davanti a lei e porgendole un anello di fidanzamento. La futura sposa, se accetta la proposta, indosserà l’anello nella mano sinistra, nell’anulare. La proposta può essere fatta anche dalla donna, ma tradizionalmente solo il 29 febbraio di un anno bisestile.

A questo punto i due futuri sposi sono fidanzati ufficialmente. Le pubblicazioni, come in Italia, sono obbligatorie e vanno registrate alla parrocchia di appartenenza o in un apposito ufficio.

Normalmente le pubblicazioni non vengono affisse, ma il matrimonio viene annunciato 3 settimane prima durante in chiesa ad alta voce.

Prima del matrimonio: addio al celibato e al nubilato

Prima del matrimonio, i due futuri sposi festeggiano l’addio al celibato e al nubilato. Le feste prematrimoniali sono piuttosto movimentate e ad alto tasso alcolico.

Persone coinvolte nel matrimonio inglese

Durante la cerimonia un giovane paggetto porta gli anelli, mentre una bambina entra in chiesa prima degli sposi e cosparge il pavimento di petali lasciandoli dietro di sé.

Il migliore amico dello sposo in genere sarà anche il testimone. Il testimone può essere supportato da altri amici maschi. La sposa, invece, avrà al suo fianco la damigella d’onore, di solito la migliore amica. Se è sposata verrà denominata “matrona d’onore”. La sposa può decidere di aggiungere anche altre damigelle.

Il personale di supporto alla cerimonia (gli usceri, gli addetti al controllo dei posti e alla sistemazione dei fiori, etc) è in genere di sesso maschile.

La cerimonia

Il giorno del matrimonio viene definito “il giorno più bello della vita”, anche se può essere alquanto impegnativo per gli sposi.

Il personale di supporto si occuperà che tutto sia pronto: gli invitati al loro posto, i parenti nei primi posti vicino all’altare, i fiori, i testi sacri, etc.

Lo sposo, insieme al testimone, attenderà la sposa fuori dalla chiesa. La sposa arriverà in genere su un’auto lussuosa o su una carrozza trainata da cavalli. Lo sposo accoglie la sposa.

In chiesa entreranno in ordine:

  • le damigelle della sposa, insieme ai testimoni dello sposo;
  • il paggetto che porta gli anelli su un cuscino
  • l’infioratrice bambina

A questo punto la sposa camminerà verso l’altare scortata dal padre La camminata della sposa verrà accompagnata dalla tradizionale marcia nuziale.

Gli sposi, durante la cerimonia, si scambieranno i voti nuziali. Normalmente si utilizzano frasi tradizionali, ma gli sposi più creativi usano leggere poesie d’amore, canzoni e promesse solenni e romantiche.

Dopo i voti gli sposi si scambieranno gli anelli che inseriranno nell’anulare l’uno dell’altro.

Il celebrante li dichiarerà marito e moglie ed essi si recheranno poi in una stanza per firmare i documenti di matrimonio.

All’uscita gli invitati lanceranno riso, petali di fiori e coriandoli agli sposi. La sposa lancerà poi il bouquet di nozze e le invitate single cercheranno di accaparrarselo lanciandosi a volte in vere e proprie risse!

Il matrimonio tradizionale inglese non è molto diverso da quelli che si celebrano in Italia ed è del tutto simile a quelli che potete vedere nei film inglesi e americani.