Idee e consigli per l’isola dolce del tuo matrimonio

Il giorno del matrimonio è uno di quei momenti meravigliosamente indimenticabili della vita di ogni persona.

Qualche tempo fa, al termine del pranzo o della cena, il taglio della torta rappresentava un istante cult della giornata, dove il dolce, generalmente a più piani, veniva condiviso con gli ospiti.

Ora, nonostante il taglio della torta sia ancora un momento clou, le cose sono un po’ cambiate: l’arte del dolce – il tanto osannato cake design – fa da padrona.

La torta diventa allora una sorta di scultura quasi sempre rivestita di pasta di zucchero,che racconta la favola degli sposi: al via allora statuine, fotografie, fiori, paesaggi familiari e quanto si può per rendere la torta il più possibile unica e personalizzata.

Ma, per un ricevimento che si rispetti, non basta una torta splendida; la tendenza infatti è quella di creare una vera e propria isola dolce, dove creazioni bellissime e colorate possono allietare i palati di tutti i gusti.

Ecco allora il trionfo degli ormai irrinunciabili macarons che ben posizionati sulla tavola creano un vero e proprio arcobaleno di gusti, e poi ancora le tanto amate monoporzioni: tiramisù, zuppa inglese, crema catalana, budino, panna cotta, profiteroles e cheesecake sono i tradizionali e intramontabili al cucchiaio ma l’esperienza food ora propone anche nuovi sapori di ricerca come le mousse ai frutti esotici, al frutto della passione o al cioccolato e zenzero.

Immancabili i cake pops, dolcetti sfiziosissimi presentati sul bastoncino come dei lecca lecca: possono essere personalizzati nei toni dei fiori del bouquet e degli allestimenti quasi a creare parte delle installazioni della tavola.

Molto quotati sono anche i cupcakes, dolcetti morbidi e molto simili per forma ai muffin,con la possibilità di renderli unici attraverso l’arte del dolce che propone tantissime varianti di presentazione: ecco allora fiori di pasta di zucchero, cuoricini, ricami, ciuffi di panna o ancora supporti che rendono dei semplici cupcakes dei portafoto degli sposi.

Nella vostra zona dolce, non possono assolutamente mancare caramelle, liquirizie e la confettata che ormai è diventata un vero must: confetti ben divisi in gusti per accontentare tutti gli ospiti; dai tradizionalissimi alla mandorla o al cioccolato, passando per il pistacchio, il cocco, l’arancia fino alla ricerca di accostamenti originali come anguria e melone o ancora rhum e pera o ricotta e cacao.

E per completare una sweet table che si rispetti, non può non esserci la frutta proposta in maniera allettante e creativa come macedonie di colori ben studiati o bucce scolpite o ancora spiedini variopinti.

Insomma, basta liberare un po’ di creatività – e di voglia di sperimentare – e il successo del vostro buffet dolce sarà impagabile; un consiglio: ricordate di allestire sempre in maniera funzionale e di buon gusto la vostra tavola.

Posizionate i dolcetti in modo ordinato, aggiungendo nell’allestimento qualche fiore come nel bouquet o comunque seguendo il fil rouge della giornata: otterrete così un’isola sweet allettante e gradevole alla vista.